giovedì 12 settembre 2013

Ecco perché Fabri Fibra è un mito

Da quando si è dato al commerciale io lo stimo veramente tanto. Come rapper non era un granché, e forse lo ha capito, ma come imprenditore della sua immagine io lo trovo fenomenale. Fabri Fibra è senza dubbio un venduto: come tanti altri, a un certo punto ha deciso di fare musica facile e di massa per guadagnare soldi e visibilità. Ma, se da artista "impegnato" non  valeva un'unghia di gente che ha veramente qualcosa da dire, da showman ha pochi rivali. Le sue canzoni sono orecchiabili e travolgenti, e sfrutta la sua bella presenza nella maniera più opportuna. Ma la cosa che più di tutte mi rende entusiasta di questo soggetto, è che è consapevole del suo fare schifo e lo urla al mondo. Ne va fiero, e prende in giro tutti quelli che lo ascoltano sul serio, che non capiscono che la sua arte è di plastica, i suoi contenuti roba di quarta mano: non c'è una sola canzone che non dimostri questa sua consapevolezza.  Non è uno di quei rapper fighetti che se la prendono per ogni insulto e fanno la voce grossa, atteggiandosi da gangster; Fabrizio è uno che ride di se stesso e se la ride delle sue vittime: quelli che lo ascoltano e quelli che lo insultano giudicandolo per quello che non è.  Fabri Fibra merita i soldi che guadagna, perché ha coraggio, è divertente, ed è bravo in  quello che fa.
O almeno, io la penso così.

7 commenti:

  1. a me piace l'hip hop e la musica in generale come a te ma lo vedo un po' diversamente tipo come uno strumento del potere per mettere nella testa degli stolti impoveriti il disprezzo della democrazia

    RispondiElimina
  2. cioè ti faccio per dire anche ai ragazzi della magliana han dato dei soldi e ci han fatto 2 films per aver ucciso gente tipo moro (a voi vi han detto che son state le br) ma non stimo il loro operato e non mitizzo il loro genere come invece vedo molti coglioni atteggiarsi a "ragazzi"

    RispondiElimina
  3. Mi piace questo post. Le canzoni di fibra fanno cagare, lui lo sa e sa che più fanno cagare più fa soldi. É sicuramente una persona intelligente. Dopotutto nella storia molti pittori/scultori/poeti lavoravano sotto commissione, senza nessuna ispirazione se non i soldi.
    In ogni caso non lo stimo come artista, e preferisco uno che come caparezza è non compreso da molti, non sarà un milionario ai livelli di fibra ma quello che fa lo fa per passione e spirito di rivolta, ed è questa la differenza tra un artista e un imprenditore

    RispondiElimina
  4. bè lu io che adoro il rap e l'hip hop tanto da aver smesso la break nel 1983 (cioè prima che la gran parte degli italiani la conoscesse) ti dico che caparezza poverino anche lui a rappare ha una voce orrenda e magari come flow preferisco fibra...dei rappers italiani ne salvo pochi forse lo devo ancora sentire quello da salvare...ah no aspettate rega ricordi di gioventù

    http://www.youtube.com/watch?v=zlMFhW9v21w c'eravamo tutti qui y'all

    RispondiElimina
  5. Abbiamo concetti molto diversi nello scegliere a chi dare la propria stima. Prima di contraddirti ammetto una cosa: alcune canzoni di Fibra sono orecchiabili e ti entrano in testa. Ma da questo a dire che lo stimo ne passa, sopratutto perchè non ci credo nemmeno per un minuto che lui scrive testi e musica tutto da solo: questo implica il fatto che dietro la sua immagine non ci sia per forza la sua intelligenza nello sfruttare la propria incapacitá, ma piuttosto la furbizia di chi lo produce nel saper sfruttare il momento.
    Molti di quelli che seguono fibra sono quelli che erano considerati i truzzi di qualche anno fa.
    Quel pubblico è intelligente? Ne dubito. Vogliono musica semplice e martellante, commerciale, di tendenza e sopratutto fa figo adesso dire che si ascolta "rap-hiphop".
    Fibra, o chi per lui, è senza dubbio un imprenditore, che sfrutta la realtá giovanile di oggi e alimenta l'ignoranza musico-sociale che negli ultimi anni è dilagante.
    Nessuna stima per questi imprenditori e sicuramente nessuna stima per Fibra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. secondo me i deficienti che ascoltano fibra convinti che sia roba buona se lo meritano che gli vengano fottuti tutti quei soldi in cambia di merda pataccata.

      Elimina
  6. Ognuno si scelga il suo mito. Magari dentro se stesso.

    RispondiElimina

I commenti offensivi e lo spam verranno cestinati