domenica 15 aprile 2012

Chiamate un dottore

Credo di non essere normale.
No dai cazzo la devo raccontare.
No, forse mi vergogno, però chi cazzo se ne frega, tanto nessuno di voi mi vedrò mai in faccia né niente, né mi darà mai un euro neanche se vivessi sotto un ponte.
In teoria il post avrebbe dovuto fermarsi dopo il "credo di non essere normale", sarebbe stato più incisivo.
Ho parlato per mezz'ora al mio riflesso nello specchio, a petto nudo dentro un bagno di treno.

1 commento:

I commenti offensivi e lo spam verranno cestinati