mercoledì 16 giugno 2010

Genitori

Il passaggio dall'infanzia all'adolescenza è segnato da parecchie trasformazioni: crescono i peli, cambia la voce, si fanno le prime scoperte sessuali e si riconsidera l'utilità dei proprio genitori. Ecco, mentre un bambino ama profondamente i propri genitori, del resto lo mantengono, gli comprano la playstation e lo portano a saltare sui materassini elastici, un adolescente li odia, perché ormai non ha più niente da guadagnare da loro e gli deve lo stesso trattamento di quando era bambino. In più l'adolescente (un adolescente di intelligenza nella media) acquista delle capacità critiche che gli mostrano come i propri genitori non siano i supereroi che credeva, ma delle persone comuni, spesso anche peggiori di tante altre. La scoperta lo fa soffrire perché si rende conto che ha perso un sacco di tempo a figurarsi il padre che sconfiggeva Hulk a mani nude e la madre con la coroncina di Miss Italia in testa. Questo contrasto lascia profondi segni nella psiche dell'adolescente: "Ma io da chi sono nato?" si chiede il presuntuoso, "Fanno schifo, come me" si dice l'onesto, "Sono i miei genitori, perciò sono il meglio del meglio" si tranquillizza lo stupido; ognuno risponde a suo modo, ma nessuno ignora il problema.
Il giorno più triste della vita di un adolescente è quello in cui si scopre che l'adulto non è altro che un ragazzo invecchiato; solo il finire i soldi per sballarsi sarebbe peggio.

31 commenti:

  1. nuuuu ma che tristezza :( cioè...è vero quello che dici...ma il fatto che tu lo dica è triste :(

    RispondiElimina
  2. non conosco le tue esperienze ma l'ultima frase non è proprio il peggio della vita anzi io spesso ho finito i soldi per sballarmi e mi sono anche divertito...per me la più serata più bella è quando parti con un sacco di soldi e alcuni giorni dopo ti svegli e non sai dove li hai spesi bella e giusta la considerazione sui genitori ed è l'unica possibile...una bellissima serata è stata l'anno scorso di sti tempi alla vernice di venezia con l'acqua alta e la luna piena al magazzino del sale pieno di straniere son partito in macchina con un gruppo di amici e sono tornato in treno da solo la sera dopo...la serata è una sorpresa e c'è sempre qualcosa di magico dietro...
    comunque i genitori sono persone che in generale fanno in modo di proteggerti magari ingenuamente ma ci provano sempreb non è detto che facciano sempre il meglio per te ma vorrebbero farlo...io non ho figli e ormai non credo che ne farò più e non ti saprò mai dire come ci si sente da genitore ma se fossimo stati in un altro momento della civiltà ne avrei fatti...tipo 15 anni fa l'avrei fatto e ci provai un po' da testa di minchia ma lei più giovane e intelligente di me me lo impedì e adesso sono ancora qui a ringraziarla come se fosse lei la mia salvatrice...o il mio dio? o il mio io? o la mia lei? non lo so comunque devo molto a quella mossa che se fossi qui adesso con un figlio o una figlia di 15 anni dovrei lavorare invece da solo riesco ancora a permettermi di non fare un cazzo

    RispondiElimina
  3. cara luana quando leggo i tuoi commenti mi sembri più bambina di salvo che è maschio (che dovrebbe essere più imaturo) e ha 4 anni meno di te

    RispondiElimina
  4. ti dirò è molto carino sto post molto della tua età molto da persona che analizza la sua esistenza da un punto di vista neutrale ed esterno...allarga gli orizzonti espandi la visuale e annebbia la vista per vedere sia l'infinito che l'infinitesimo

    RispondiElimina
  5. post molto tenero ma che dimentica due particolari:
    uno: anche all'adolescente i genitori lo mantengono, gli comprano la play station e lo portano a saltare magari non sui tappeti elastici, ma da qualche parte lo portano visto che non ha ancora la patente;
    due: i genitori possono anche essere dei cessi, ma lo hanno comunque fatto venire al mondo, amato e mantenuto. a modo loro. e l'adolescente sarà un genitore a modo suo. eventualmente cesso, ma con amore. senza la colpa di non essere un supereroe.
    te lo dice una mamma appena uscita dall'adolescenza, suo malgrado. :)

    RispondiElimina
  6. tocco tasti dolenti allora :P

    RispondiElimina
  7. cara luana le tue parole sono banali come le cose che scrivi...perchè? perchè non scrivi quello che senti ma quello che elabori dopo aver pensato in base alle tue conoscenze non ti liberi di quello che sei nella vita di tutti i giorni e "cadi nel banale" perchè tutto quello che sanno tutti è banale ma quello che senti tu è personale è la personalità che fa l'artista è la capacità di fottersi di quello che si dice per favorire quello che si sente fottendosi del giudizio degli altri...la letteratura è libertà mentre scrivi sei sola col tuo pensiero lascialo scorrere libero senza interventi del tuo io sociale che ti frenerebbe e ti farebbe ragionare come se fossi a lavorare...non stai lavorando non hai una direttiva aziendale da seguire sei tu che scrivi e puoi far quel che ti pare capisci cosa sto cercando di dirti? non sto dicendo che sei antipatica e stupida ti sto invitando a uscire dal guscio di regole in cui ti trovi

    RispondiElimina
  8. hey polly pleased to meet you...ho letto alcune cose dal tuo blog...carino un po' troppo femminista o feminilista per i miei gusti che ogni tanto purtroppo mi sono spiaggiato...e siccome sono unh poeta ti metto la mia poesia sulla bassona che avrebbe anche un'illustrazione di uno dei più grandi illustratori italiani ma non so se si riesce a mettere testo e immagine ti metterò solo il testo

    naturismo ravennate

    al lido di dante
    in nome del sommo poeta
    c'era una volta la bassona
    amor che nulla ha amato
    amar perdona
    il sindaco ds
    fabrizio matteucci
    iscritto ai comunisti
    dai primi anni 70
    si converte al perbenismo
    alla nomina di sindaco
    nel maggio 06
    or si scaglia sui nudisti
    che oggi sono i naturisti
    e non fan male a nessuno
    a ravenna il capoluogo
    della merda balneare
    coi piscioni in riva al mare
    favorisce la fattanza
    degli stronzi della duna
    allo stile naturale
    della nudità integrale
    sarà forse per le multe
    e il ritir delle patenti
    che i nudisti sono sobri
    e non potrai multare
    per un infrazione
    al codice stradale
    e t'inventi una sanzione
    per chi sta nudo in riva al mare
    e distruggi un monumento
    della storia nazionale

    RispondiElimina
  9. mi sa che c'è bisogno di creare una "rubrica di j" su questo blog :P

    RispondiElimina
  10. non la vorrei mi piace intervenire quando mi pare come mi pare con una rubrica mia mi sentirei troppo padrone di casa e non mi piace mi piace confrontarmi con gli altri alla pari in modo che saltino fuori liberamente le divergenze...se no avrei fatto un blog mio ho più di 600 poesie e 200 riflessioni su tutto ma non le ho mai messe in una raccolta a mio nome sono sempre andate in raccolte di altri autori...per me il blog pesonale è un po' come farsi il libro da soli...cioè è l'evoluzione della civiltà che sente il bisogno di trovare un artista non viceversa il marketing dell'arte è solo prostituzione e se volessi prostituirmi saprei come fare e non certo con le mie scritture

    RispondiElimina
  11. era una battuta, ti senti già abbastanza padrone di casa così :P

    RispondiElimina
  12. @j: simpatica la cosa della bassona, chiaramente sei delle mie parti, non è che le sparate di matteucci sui nudisti siano in prima pagina sulla repubblica...e mi spiace che tu ti sia spiaggiato, ma il mio blog ha questo tono qua e non voglio tradirlo, poi se vuoi so anche parlare di politica con un po' di cognizione di causa e anche di letteratura. ma non lì.
    @salvo: ma che pazienza hai con questo j, non è che è il tuo alter ego? :)

    RispondiElimina
  13. @salvo, non sapendo come diventare tua sostenitrice ti ho messo tra i miei link, spero non ti dispiaccia. ciao.

    RispondiElimina
  14. cara polly credo di essere molto delle tue parti e la poesia è del 2008 quando il cretino ravennate da poco insediato la sparò.
    adesso c'è il festival della poesia a parma e logicamente pur conoscendomi non mi hanno invitato perchè nell'italia di oggi chiunque abbia successo è un mediocre e uno schifoso

    RispondiElimina
  15. J, sinceramente MI HAI ROTTO I COGLIONI!! io vengo qui x commentare salvo non per discutere con te né per essere commentata da te!! Banale sarai tu che pensi che vivere voglia dire sballarsi una sera e perderne la memoria il giorno dopo!! Ma per carità! Sono IO a ringraziare il Signore che tu non abbia figli!!!! E...per la cronaca..ho letto una tua "poesia"...ma sì, chiamiamola per quello che è...FILASTROCCA!! e ne posto solo un pezzo per non farti fare una figura di merda troppo grossa:

    "l'importante è non cantare
    ma ascoltare il commerciale
    che ti dice di comprare
    da natale a carnevale
    san silvestro o ferragosto
    far pensare è tutto a posto"


    ma per favore!!! banale come la merda!! Dici agli altri che fanno cagare, che sono immaturi, maddai!! comprare il commerciale da natale a carnevaleee whahahaah sai cosa ti rispondo?

    un giorno a londra andrò
    e l'inglese imparerò
    felice io sarò
    tante foto scatterò
    paraponziponzipò

    e....devo dire che ha più senso della tua!! Ciao ciao!!

    RispondiElimina
  16. Salvo fai come dice il saggio J: espandi la visuale e annebbia la vista!! Fallo! Quando ci riesci fammi uno squillo :P

    RispondiElimina
  17. ps: J, se ai festival della poesia non ti invitano, non è per i motivi che dici tu... :P ogni tanto farsi qualche domanda non fa male, che dici?
    pps: ho dovuto rileggere 3 volte il tuo intervento...che ne dici di mettere qualche virgola, ogni tanto? Anche solo per bellezza...o vuoi farci credere che la tua tastiera sia stata progettata senza? Tutte e 3 le volte il tuo discorso prendeva una piega diversa...che strano! Molto poetico XD

    RispondiElimina
  18. @j, scusa, ma non è che sei mio cognato? avete un sacco di cose in comune...

    RispondiElimina
  19. cara polly è difficile che sia tuo cognato perchè la ragazza a cui riferivo la vicenda abita in un altro paese dove abitai in passato

    cara luana io non ti odio e non ti ho mai odiato delle 2 mi piacerebbe vederti uscire dal guscio fai bene a andare in inghilterra ma io preferire gli stati uniti molto più variegati da nord a sud l'inghilterra oggi è un po' spenta...delle 2 vai a berlino le lingue non sono un problema pensa che io così stupido e banale come sono ne parlo 6 diverse...per il discorso della poesia che sei andata a leggere ieri o ieri l'altro nel sito dove me le mettono su se noti i nomi degli altri autori e lo spessore della "rivista" dovresti capire che non è da tutti poter essere pubblicati sull'asino e anhce quel coglione di camilleri ha detto una sera a fazio di averci scritto ma lui non è mai stato ammesso alla corte del re dei fumetti...del resto sono stati ammessi fo rame io rezza e grillo di pietro e travaglio (che non mi piaciono) e altri che non mi ricordo come si chiamano...ricevo complimenti e critiche da nord a sud a cui rispondo sempre con sincerità e sinceramente credo di essere il miglior poeta italiano contemporaneo che tu capirai solo nel futuro perchè la tua mente non è pronta ad accogliere la post-modernità (che sarbbe l'era attuale)...
    con affetto jjj

    RispondiElimina
  20. HAhahahahaah ma per favore!!! Non fai altro che vantarti e crederti chissàchi nel blog di un 17enne che, al contrario di te, ha qualche speranza di sfondare!! Si vede che non hai altro da fare! Altro che poeta di prestigio! Io non sono nessuno, sono solo un'amica di Salvo, ma almeno lo ammetto!!! Qui, mi dispiace dirtelo, ma nessuno prende lezioni da te, né io, né tantomeno Salvo, che scrive MOLTO MA MOLTO meglio di te!! E soprattutto sa usare la punteggiatura! Anzichè rompere le palle su internet perchè non ti fai un corso di punteggiatura? Sai, per imparare a mettere le pause quando servono, e per dare un senso alle tue frasi idiote! E ora basta! Se vuoi commentare Salvo, finchè non si romperà le palle pure lui, fallo, ma non rivolgerti più a me.

    RispondiElimina
  21. cara luana se non vuoi titrare avanti una discussione non rispondere così prontamente tipo ad esempio se noti in quella dove tu hai scritto quella fila di z riferendoti a non so che cosa non ho risposto e la discussione è finita lì qui invece mi fai ridere con quelle cazzate che scrivi parlando del fatto che non sono nessuno ma la gente a cui fa riferimento la mia poesia non è gente comune non credo che a te ti abbiano mai illustrato niente persone che hanno vinto l'andersen o una palma a cannes o parli con gente che ha vinto un nobel per la letteratura oppure tu abbia mai scritto un articolo per la presentazione di un summit a ginevra...io si e allora cosa vuoi che mi metta la tuo pari se vuoi sminuirmi? no non mi metto al tuo pari perchè non ci sono al tuo pari bambina e tu al massimo potrai scrivere dei best sellers per povere casalinghe che non scopano che sono quelle che leggono di più e dunque potresti puntare su quel pubblico lì...bambina io ho combattuto contro cose che tu non hai mai visto e forse ne hai sentito parlare è per quello che scrivo se no non scriverei se non avessi un cazzo da dire come te

    RispondiElimina
  22. e aggiungo mi piace salvo perchè è sincero e capace di esprimere semplicemente quello che sente ogni momento per ogni cosa tu no tu sei compromessa da una cultura che ti opprime e dunque non riesci ad essere personale ma uguale a 1000 altre vittime della pubblicità come te ma non sei sputtanata se hai fortuna puoi anche cambiare e migliorare il tuo punto di vista sul mondo perchè lo scrivere nasce dall'osservazione e da come i tuoi sensi riescono a interpretare quello che percepiscono

    RispondiElimina
  23. mi fai ridere. meglio bambina che vecchio, solo, scansafatiche e cazzone. sono felice delle parole di disprezzo che mi dedichi :) mi offenderei se un essere del genere mi ammirasse. Povero te.

    RispondiElimina
  24. @j: la poesia italiana è caduta davvero in basso se il miglior poeta italiano sei tu, te lo dico senza offesa, è semplicemente quello che penso.

    @j e Luana: dai, mo' basta, mi sento ignorato :D

    RispondiElimina
  25. salvucchio XD finalmente ti fai vivo hihihi, guarda che ti ho fatto un sacco di complimenti tra le righe, eh!! Ingrato che non sei altro! :P
    Comunque non rispondo più tranquillo :) smak

    RispondiElimina
  26. ogni periodo storico ha i suoi testimoni e se nel 300 c'era dante e nel 7 c'era goethe nell'8 rimbaud leopardi foscolo e carducci e nel 9 ungaretti montale sam cooke e pasolini...adesso io contro quella merda di saviano è proprio segno che la nostra civiltà sta per finire e è il momento della 4a parusia e io ne sono un cavaliere...vuoi la poesia sulla 4a parusia? mi sa che te l'ho già mandata ma te la rimetto per schiarirti le idee e la polly se è di ste parti dovrebbe sapere se è un minimo collegata col mondo artistico della città di cosa si tratta se no anche lei plana come la luana

    hey yo p check out my melody:

    il cavalier della 4a parusia
    va tra le stelle e t'incontra venusia
    salta in avanti l'ostacolo dio
    e all'aldilà rincontra suo zio
    torna di qua con in mano un leggio
    dove remixa le sacre scritture
    sintetizzandole in 10 brutture
    riscritte di fretta col male alla pancia
    muore la mamma alla piccola francia
    che un giorno sui monti la vide scappare
    torno soltanto dopo il suo funerale
    disse piangendo la bella bambina
    un singhiozzo ha bloccato il suo bel proferire
    e da qualche tempo non riesce a venire
    malato a bologna col cuore spaccato
    non può neanche uscire a comprare un gelato
    con st'aria viziata non tira più il fiato
    si sogna ai caraibi e all'università
    quell'angelo biondo di 20 anni fa
    col padre incazzato che era sempre qua
    è difficile dir tutto quel che si vuole
    quando di torno ci sono troppe suore
    che portano sfiga a guardarne le suole

    jjj

    RispondiElimina
  27. @luana: salvucchio ci sarà tuo padre

    RispondiElimina
  28. ahahahahahahahahaahahahahahahahahah lo sapevoooooo XD ma non puoi negarmi la mia natura di storpiatrice di nomi! :P

    RispondiElimina
  29. biancaneve27/06/10, 09:28

    salvo, questa tua analisi della figura genitoriale è abbastanza tipica per un adolescente-medio; nonostante io abbia 16 anni, ho una visione molto più quieta degli adulti, penso che la vita sia divisa in periodi e che tutti questi momenti abbiano uguale dignità. L'età adulta non è il proseguimento dell'adolescenza, forse è proprio l'adolescenza ad essere il preludio dell'età adulta

    RispondiElimina
  30. eh, ora vuoi l'applauso? xD

    RispondiElimina

I commenti offensivi e lo spam verranno cestinati